gian luca proietti cinabro

Punctus* mostra

/ 2019, arte contemporanea
Segni della scultura 2019
Gian Luca Proietti, installazioni e Michele Alberto Sereni, fotografia.
Cagli, Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli


veduta dell’installazione (ph M.A. Sereni)


veduta dell’installazione (ph M.A. Sereni)


I fiori di Borges, 2019 – tecnica mista su carta, 150,3 x 176,8 cm (ph M.A. Sereni)


Antimonio (il mattino dei Maghi), 2019 – tecnica mista su carta, 163 x 187 cm (ph M.A. Sereni)


I fiori del Mantegna, 2019 – tecnica mista su carta, 153,5 x 180 cm (ph M.A. Sereni)


Apocalisse, 2019 – tecnica mista su carta, 143,5 x 169 cm (ph M.A. Sereni)


Col Tempo, 2019 – tecnica mista su carta


Murder iranian teengirl, 2019 – installazione, tecnica mista su carta