gian luca proietti cinabro

Povertà photo

/ 2011, Povertà fotografia digitale, iPhone, TinType App vedi Povertà sketchbook

unodueuno mostra

UNODUEUNO Gian Luca Proietti, installazioni Florindo Rilli, fotografie a cura di Paola Gennari 2 febbraio / 17 marzo 2019 Galleria del Monte Piazza Sansovino, 3 Fano (PU) inaugurazione sabato 2 febbraio, ore 18.00 architetture sonore, live performance Augusto Vagnini info www.galleriadelmonte.com aperto dal martedì alla domenica dalle 17.30 alle 19.30 chiuso il lunedì

Aptico mostra

/ 2005, Mostra personale presso lo spazio Ex Pescheria, Cesena installazione vedi Aptico book design

Another World photo

/ 2016, fotografia / appunti per una messa in scena

Echoes from the Spoon River installazione

/ 2010, evento d’arte contemporanea / installazione; cassapanche antiche, fotografie, quaderni, disegni

Ildegarda / Celsa disegno

/ 2015 tecnica mista su carta, 150×150 cm

Altri Orizzonti installazione

/ 2018, collettiva d’arte contemporanea Museo Civico, Viterbo installazione; tecnica mista su carta + cornice + gambe

Tivoli installazione

/ 1997, installazione presso l’Ex Cartiera Marziale, Tivoli mostra collettiva Tivoli ama la città tecnica mista su carta della cartiera + tondini di ferro

ManoScritti sketchbook

/ installazione tecnica mista su libri, agende + cornici + libriLibreria del Barbiere, Pesaro Scritti a mano, anzi disegni. Scrivere e disegnare. Piu’ che altro tracciare linee, segni, forme autoreferenziali, magma piatto e curvo, scarabocchi. Ed amo il libro. L’oggetto libro, la stampa, il carattere tipografico che forma la lettura. I segni tracciati (tracce) s’insinuano […]

1965 installazione

/ 2008 installazione disegno e tecnica mista su carta + tondini di ferro + cornici

G video-installazione

/ 2012, video-installazione mostra collettiva Sguardi Sonori 2012, Gino o my mind, omaggio a Gino de Dominicis, Mole Vanvitelli, Ancona. tecnica mista su lastra offset + video Creare pensando non a se stessi ma ad un altro artista riporta, comunque, sempre a se stessi. Pensare ad un “creatore” come Gino De Dominicis porta verso la […]