gian luca proietti cinabro

I fiori del Mantegna disegno

/ 2019, Punctus, evento arte contemporanea, installazione
tecnica mista su carta, 153,5 x 180 cm

Punctus* mostra

/ 2019, arte contemporanea
Segni della scultura 2019
Gian Luca Proietti, installazioni e Michele Alberto Sereni, fotografia.
Cagli, Palazzo Berardi Mochi-Zamperoli


veduta dell’installazione (ph M.A. Sereni)


veduta dell’installazione (ph M.A. Sereni)


I fiori di Borges, 2019 – tecnica mista su carta, 150,3 x 176,8 cm (ph M.A. Sereni)


Antimonio (il mattino dei Maghi), 2019 – tecnica mista su carta, 163 x 187 cm (ph M.A. Sereni)


I fiori del Mantegna, 2019 – tecnica mista su carta, 153,5 x 180 cm (ph M.A. Sereni)


Apocalisse, 2019 – tecnica mista su carta, 143,5 x 169 cm (ph M.A. Sereni)


Col Tempo, 2019 – tecnica mista su carta


Murder iranian teengirl, 2019 – installazione, tecnica mista su carta

unodueuno mostra

/ 2019, arte contemporanea.
Gian Luca Proietti installazioni, Florindo Rilli fotografie. Galleria Del Monte, Fano (PU).
installazioni, materiali vari.


Veduta d’insieme.



PPP, 2019 video installazione.



Ildegarda / Celsa, 2015 / disegno e tecnica mista su carta.


Ildegarda / Celsa particolare


Ildegarda / Celsa particolare



Seduta, 2019 / disegni, morsa di ferro, sedia, sensori di movimento, computer, suono (sound design Alessandro Petrolati).


Seduta, 2019 particolare


Seduta, 2019 particolare


Seduta, 2019 particolare



ManoScritti, 2019 / disegni su carta Moleskine, libri; cornici, libri vari.



Installazione a quattro mani, Gian Luca Proietti (disegni) e Florindo Rilli (fotografia), 2019 / stampa fotografica su pvc, acrilico.


lastre offset, acrilico, bitume, stampa fotografica

vedi UNODUEUNO book design

unodueuno book design

/ 2019, book design.
Libro d’artista dell’evento UNODUEUNO di Gian Luca Proietti installazioni, Florindo Rilli fotografie. Galleria Del Monte, Fano (PU).
libro d’artista, stampa offset a due colori.

vedi UNODUEUNO mostra

Aptico mostra

/ 2005, Mostra personale presso lo spazio Ex Pescheria, Cesena.
installazione, materiali vari.

vedi Aptico book design

C-elsa disegno

/ 2015
disegno, tecnica mista su carta.

Pensa al Caravaggio disegno

/ 2001,
tecnica mista su carta, 120 x 120 cm.

Madre installazione

/ 2010, A mia madre /
installazione; cassapanche antiche, fotografie, quaderni, disegni

Utopia disegno

/ 2008, Primo disegno sull’utopia
tecnica mista su carta, 150×180 cm

2017 sketchbook

/ 2017, diario Praga
disegno e tecnica mista su carta Moleskine

Aptico book design

/ 2005, libro d’artista autoprodotto
formato 160 x 230 mm / stampa offset

Raccogliere in forma di libro, cercando di dare un ordine, un senso, a quello che l’immaginazione mostra, invece, senza un ordine preciso.
Lo spazio aptico racchiuso nello spazio-libro.
E’ molto difficile capire o conoscerne il risultato, a parte quello che si vede.

Ma cosa c’e’ dietro? In fondo questo elenco visivo, come fosse un racconto di Borges, nasconde, nelle sue pagine-pieghe, il bianco, lo zero iniziatico, e fuori mostra i suoi colori, forme, linee, ragionamenti visivi mai fermi, loquaci, struggenti come lo sono le storie della vita.

Il libro d’artista commenta visivamente l’esperienza empatica della personale tenuta presso l’Ex Pescheria di Cesena.
In essa vi erano esposti i disegni, le installazioni, i video.

vedi Aptico mostra

Fregio dell’Arte e della Guerra graphic design

/ 2019
manifesto

Scansione, formatura e riproduzione delle formelle di pietra eseguite da Ambrogio Barocci su disegni di Francesco di Giorgio Martini.

Tempo photo

/ 2014, Tempo. Scandire.
fotografia digitale

Segni disegno

/ 2014, Nello spazio Aptico
disegno digitale

Disegnare con un supporto digitale (iPad) non è la stessa cosa che disegnare con una matita su un foglio di carta.

Vita photo

/ 2008, Vita.
fotografia digitale

Goya incisore. manifesto

/ 2018, Le incisioni di Francisco Goya, Casa Natale di Raffaello, Urbino
poster digitale, 70 x 100 cm

Vision [I] photo

/ 2011, Deep Nature.
fotografia digitale, iPhone, Hipstamatic App.

Piango photo

/ 2018, Tentativo mancato di catturare la Visione.
fotografia digitale.

Vision [D] photo

/ 2011, Lux Red.
fotografia digitale, iPhone, Hipstamatic App.

Vision [C] photo

/ 2011, Lux.
fotografia digitale, iPhone, Hipstamatic App.

Povertà photo

/ 2011-2017, solo alcune foto memorabili
fotografia digitale, iPhone, TinType App.

vedi Povertà sketchbook

Vision [E] photo

/ 2011, Mondi.
fotografia digitale, iPhone, Hipstamatic App.

Vision [B] photo

/ 1999, Raster digitale.
fotografia digitale, Nikon Coolpix990.

Vision [A] photo

/ 1999, Raster digitale.
fotografia digitale, Nikon Coolpix990.

Another World photo

/ 2016, fotografia /
appunti per una messa in scena

photo © gian luca proietti

Guarda photo

/ 2018, sei la bellezza.
fotografia digitale

Parigi photo

/ 2018, diario di una città.
fotografia digitale

Zero Market video

/ 2018, video (03:14)
musica Alessandro Petrolati /
guarda su vimeo

Pseudo concerto d’automi video

/ 2002, video realizzato per lo spettacolo di danza e musica contemporanea Dinamismo di un cane al guinzaglio
musica Alessandro Petrolati.
guarda su vimeo
info

Ildegarda / Celsa disegno

/ 2015 Visioni
tecnica mista su carta, 150×150 cm

Segni della scultura manifesto

/ 2018, 2017 Segni della Scultura, evento d’arte contemporanea
manifesti formato 70 x 100 mm

Foglie photo

/ 2018, Guardare il Tempo.
fotografia digitale

Altri Orizzonti installazione

/ 2018, Collettiva d’arte contemporanea
Museo Civico, Viterbo
installazione; tecnica mista su carta + cornice + gambe

Erbario sketchbook

/ 1999, Salina, grande sogno
disegno, tecnica mista, quaderno composto da 15 fogli


Erbario


Grande buio


Il grande peso


Vasi comunicanti

Omaggio book design

/ 2008, Catalogo collettiva arte contemporanea
stampa offset

Tivoli installazione

/ 1997, installazione presso l’Ex Cartiera Marziale, Tivoli
mostra collettiva Tivoli ama la città
tecnica mista su carta della cartiera + tondini di ferro

Fiori installazione

/ 2015, installazione presso l’Hotel San Marco, Marotta per l’evento d’arte contemporanea Arthotel.
disegno e tecnica mista su carta + tavolo

particolare


particolare


particolare

particolare

ManoScritti installazione

/ 2012, Installazione presso la Libreria del Barbiere, Pesaro
tecnica mista su libri, agende + cornici + libri

Scritti a mano, anzi disegni. Scrivere e disegnare. Piu’ che altro tracciare linee, segni, forme autoreferenziali, magma piatto e curvo, scarabocchi. Ed amo il libro. L’oggetto libro, la stampa, il carattere tipografico che forma la lettura. I segni tracciati (tracce) s’insinuano lungo i bianchi spazi della carta, rincorrono le linee di forza gestite dal testo, marcano il ritmo narrativo. Casualmente producono immagini, visioni.

L’installazione nella sua interezza mostra una serie di cornici, piu’ o meno grandi, sostenute da un altrettante serie di libri: i racconti di Borges, le storie d’Alchimia, Pasolini. Le cornici mostrano il loro contenuto grazie hai libri. Dentro le cornici altri libri, taccuini, Moleskine, libri di carta.
I segni della stampa si confondono con i disegni, le masse pittoriche, le forme. Troviamo anche foto, fiori: ricordi.
In fondo le cornici servono per conservare, preservare e mostrare i ricordi. sono memoria visiva racconto.
Sono Mano Scritti.

L’idea del segnare, di-segnare, scrivere continua nella pieghevole-brochure che non racconta la mostra, l’installazione ma cammina in parallelo con l’evento, fermando sulla carta il tempo nel concetto e nella memoria del visitatore. Col Tempo.

2016 sketchbook

/ 2016, Diario Roma
disegno e tecnica mista su carta Moleskine

Salome video

/ 2005, Un progetto utopico
appunti per una messa in scena
guarda il video

Le liberta’ sognate manifesto

/ 2011, Poster rivoluzionario
stampa digitale

Per il progetto di questo manifesto cercavo un elemento “concreto” da affiancare al dato stesso della ricorrenza e dell’evento. Il riferimento storico e lo spettacolo avevano bisogno di un punto visivo che facesse da ponte, da collante. Qualcosa di leggero, pero’, semplice ma di forte impatto.

Una vecchia camicia, rosso-arancio, appesa ad una stampella perche’ riposta in una armadio, messa via, non piu’ indossata si trasforma, nel manifesto, in segno, richiamo visivo, oggetto curioso, cimelio di un fatto.

War disegno

/ 2016, Primitive sign
disegno digitale, app Adobe Sketch

Vulcano disegno

2016, Primitive sign
disegno digitale, app Adobe Sketch

Farfalle pieghevole

/ 1995, invito per una collettiva d’arte contemporanea – Sala da Te’ Urbino
stampa offset, formato chiuso 105 x 210 mm

farfalle

farfalle

farfalle

Povertà sketchbook

/ 2008, Guardami
disegno e tecnica mista su carta

vedi Povertà photo

Paolo Paolucci 1967/1997 book design

/ 2010, Catalogo per l’omaggio a Paolo Paolucci
formato 230 x 280 mm / stampa offset

1965 installazione

/ 2008, installazione Castello di Frontone (PU)
disegno e tecnica mista su carta + tondini di ferro + cornici

Dinamismo di un cane al guinzaglio pieghevole

/ 2002, pieghevole-programma di sala per lo spettacolo di danza, teatro, video e musica contemporanea
Dinamismo di un cane al guinzaglio Teatro Comunale di Cagli
www.dinamismo.org

Sulla scia di una ingenuita’ congenita, i film costruiti per lo spettacolo sono privi di una trama o di un soggetto. Emergono dal sonno profondo della percezione e della memoria attenzionale depositata sul materiale iconografico e dei contenuti del movimento. Sono semplice sguardo, osservazione attenta o distratta, reale o fantasiosa; molto spesso bugiarda. Non accompagnano la coreografia e la sonorita’: si mostrano. Convivono con gli eventi.

A volte sono l’evento. Presuntuosamente sono la memoria retinica dei futuristi stessi, quello che hanno visto o che hanno sognato di vedere.
Rappresentano La Reale Visione Futurista.
Il sistema migliore (ingenuo) come per gli Stati d’animo sta nell’entrare con il corpo nel flusso temporale e continuo, cercare di afferrare con la memoria cio’ che appare e vomitare, senza pensare, il tutto sulla epidermide del supporto video, per poi ri-vomitare a voi che guardate.

L’Ospite Tiranno installazione

/ 2007, Evento arte contemporanea
Palazzo Tiranni-Castracane, Cagli
installazione; disegni su carta, specchio

Dentro palazzo Tiranni-Castracane a Cagli, otto artisti cercano di creare il giusto rapporto tra spazio e identita’ personale. La scelta delle stanze dove ospitare le installazioni per me e’ caduta su quella che mostra, in tutta la sua bellezza, gli stucchi del soffitto eseguiti dal Brandani intorno al 1555. Impegnativo e fuorviante, ma bello. La necessita’ di mostrare tale bellezza mi porta a indicare arbitrariamente la presenza del capolavoro forzando la visione verso l’alto (con l’ausilio di un vecchio specchio) andando a perimetrare il luogo con una serie di carte dipinte che vigilano e chiudono la concentrazione verso l’alto.

G video-installazione

/ 2012, video-installazione
mostra collettiva Sguardi Sonori 2012, Gino o my mind, omaggio a Gino de Dominicis, Mole Vanvitelli, Ancona.
tecnica mista su lastra offset + video.

Creare pensando non a se stessi ma ad un altro artista riporta, comunque, sempre a se stessi. Pensare ad un “creatore” come Gino De Dominicis porta verso la contemplazione pura, l’immobilita’ ieratica della morte come centro specchiante. L’involucro del corpo-opera non e’ piu’ oggetto misurato ma assume la valenza dell’ex-voto, del ringraziamento estetico per aver avuto la possibilita’ di poter dialogare, anche per un solo istante, con il grande poeta del silenzio, dell’immaginifico, del misterioso.

L’installazione presenta quattro lastre off-set unite insieme in modo da formare un solo quadro.
Sopra la pittura-disegno scrive un percorso ripetitivo, cadenzato.
Al centro una piccola cornice-schermo presenta, in loop, un video in bianco e nero, nero umido.
Il video e’ la trascrizione visiva del processo creativo e magico, vera ragione che porta l’artista a morire e rinascere ogni volta.

guarda il video